Questo utilizza i cookie tecnici e analitici di terze parti per migliorare servizi ed esperienza dei lettori: se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
OK, HO CAPITO | LEGGI INFORMATIVA ESTESA
Roberto: +39 335 66 25 125 | Ufficio Pontile: +39 338 53 32 968
Charter: noleggio imbarcazioni con skipper Aperitivo romantico in barca Noleggio imbarcazioni senza patente Pesca sportiva nel Mar Ligure Taxi boat
Fjord 40' Open - 'Mojito' Abbate Weekender 34' - 'Get Away' Maxi Gommone 27' - 'Revenge' Selva 17'
Golfo di Genova Golfo Paradiso Golfo del Tigullio Cinque Terre Golfo dei Poeti Sentieri
Meteo Web cam Trasporti
Cosa portare Ambiente Prima di partire
Contatti
EnglishRussian

CHARTER CORNIGLIA

Storia di Corniglia

Le origini del borgo risalgono all'epoca romana; il nome stesso del paese deriva probabilmente da Gens Cornelia, famiglia proprietaria del territorio. È interessante ricordare che durante gli scavi di Pompei, furono ritrovate anfore vinarie sulle quali compariva il nome di "Cornelia". Durante il medioevo, analogamente ai borghi vicini, subì il dominio dei conti di Lavagna, dei signori di Carpena, di Luni. Nel 1254 il papa Innocenzo IV ne cedette il possesso a Nicolò Fieschi, fino a quando, nel 1276 il potere passò a Genova.

 


Da visitare

CHIESA DI SAN PIETRO

Fra i monumenti di rilievo che annovera, vi è la chiesa parrocchiale di San Pietro, fulgido esempio di monumento gotico-ligure del XIV secolo, edificata sui resti di una cappella dell'XI secolo e che, dopo rimaneggiamenti successivi, presenta al suo interno delle sovrapposizioni barocche. Dietro all'altare maggiore si possono ammirare due coloratissime vetrate, opera dell'artista trevigliese Trento Longaretti. Un edificio dotato di archi gotici in pietra nera, situato sotto il sagrato, viene ritenuto parte dell'antica stazione di posta appartenuta alla nota famiglia ligure dei Fieschi. 

 

EVENTI

La chiesa di San Pietro è sede ogni estate del Festival organistico delle 5 Terre. Dal 9 al 12 agosto 2007 si è svolta in tutti i paesi delle Cinque Terre la terza tappa della prima edizione di Aria Festival, una rassegna internazionale di artisti di strada e di spettacolo per luoghi pubblici. Anche Corniglia è stata coinvolta nell'evento, ospitando le performance degli Afro Jungle Jeegs, gruppo di acrobati kenioti, del cabarettista Chris Lynam, della contorsionista Lena Ries e della coppia di giocolieri Beefcake Boys.

Si festeggia il santo patrono, San Pietro, il 29 giugno. Le celebrazioni religiose prevedono la classica processione per le vie del paese, dalla chiesa di San Pietro fino alla terrazza di Santa Maria. La specialità gastronomica tipica della festa è la torta di riso, preparata con riso, formaggio, uova e cotta al forno. Altrettanto tipica è la distribuzione in piazza della Torta dei Fieschi a tutti i partecipanti alla festa.

Come in molti altri paesi italiani la sera del venerdì santo si svolge la tipica processione a seguito della statua del Cristo morto, lungo la via principale del paese.

Ogni anno l'8 settembre si celebra la festa del santuario di Corniglia, San Bernardino: gli abitanti del paese si recano in pellegrinaggio alla piccola chiesetta della frazione, con profonda devozione verso Nostra Signora delle Grazie.

 

design by emagestudio.com